martedì 16 ottobre 2012

Una sciarpa morbidosa

Da un paio di anni mi è ripresa la mania della maglia. Diciamo che non è mai stata una grandissima passione, ma l'ho riscoperta casualmente. Così anche adesso, con l'avvicinarsi della stagione fredda, mi è venuta voglia di riprendere gli aghi in mano... già, gli aghi! Ne ho un po', ereditati dalla nonna, anche se per la maggior parte sono "aghi doppi" che mia nonna utilizzava per farci le babbucce (caldissimeeee!).

Così quest'anno, complice ebay, mi sono comprata un set di aghi da maglia di bambù. Vengono da un acquirente inglese e li ho pagati davvero una sciocchezza! Mi piacciono molto e sono in 18 misure diverse :)



Quindi, una volta avuto gli aghi, ho fatto un giro al mercato e mi sono comprata una lana. Sono andata su una lana davvero speciale, morbida e un po' fuori dai canoni. Dovete sapere che ho la mania delle sciarpe, e l'anno scorso, complice il lavoro che allora svolgevo, me ne sono comprata davvero un sacco! Però mi era venuta voglia di farmene una, e quindi eccola qui!


Ho prodotto un collo invece che una sciarpa normale. La lana, come vedete, ha dei "batuffoli" di ciniglia alternati al filo vero e proprio. All'inizio non è stato semplicissimo, ma una volta capita la tecnica di lavorazione di questa lana particolare, il collo è stato davvero velocissimo da fare! Quindi freddo, non mi fai più paura!

2 commenti:

  1. Ma che bella!
    Anche i colori, sono fantastici! :)

    RispondiElimina
  2. bellissima... e deve davvero essere pure super calda! ;)

    RispondiElimina